Home » » Unione, ora è muro contro muro

 

Unione, ora è muro contro muro

La sinistra della coalizione avverte: Non accettiamo diktat. Ma Tomassini insiste sul rispetto delle regole e annuncia: Chi rema apertamente contro Saladini è fuori del partito

L'Unione non esiste più. àˆ forse questo l'unico dato certo all'indomani dell'ultima riunione del tavolo (ormai traballante) in cui tutte le divisioni ed i malumori della coalizione sono venuti a galla, generando un mix esplosivo, che ha ridotto al lumicino le possibilità  di un accordo.
A far discutere è soprattutto l'abbandono del tavolo da parte dei fassiniani dei Ds, definita da Prc, Comunisti Italiani, Ambiente e Lavoro (che ha anche precisato di non voler uscire dal tavolo) e Socialisti Insieme sconcertante e preoccupante. Sia per la fretta con la quale la segretaria della Quercia nel suo intervento ha dedotto che le regole erano cambiate, sia perchà© sembra che non si vogliano ascoltare le ragioni degli altri e che qualcuno preferisca trincerarsi dietro diktat o imposizioni poco democratiche e disconoscere un percorso finora unitario. Le quattro forze si domandano quindi che cosa, alcuni partiti, vogliono fare dell'Unione, ribadendo che le candidature ora sono tre e tutte legittime. A nostro avviso - avvertono però - il dibattito deve essere articolato e non va messa in discussione la libertà  dei singoli di esprimere opinioni, proposte come contributo alla crescita della discussione. Di diverso avviso invece la segretaria della Quercia Annalisa Tomassini, che invece ribadisce le ragioni per le quali ha abbandonato l'assemblea. Gli accordi erano che a fare i nomi sarebbero stati i partiti - ripete - e quegli accordi non sono stati rispettati. Il gioco che qualcuno sta facendo invece mi sembra chiaro. Innanzitutto si sta cercando di strumentalizzare le divisioni dei Ds per trarne profitto ed inoltre ho la sensazione che qualcuno stia cercando di tirare la cosa per le lunghe, così da rendere impraticabile l'ipotesi primarie e non lasciare al tavolo altra soluzione che la rottura. E quanto alla situazione interna ai Ds, in merito alla quale molti chiedono chiarezza? Saranno gli organi del partito a dipanare la matassa, ma non certo cacciando chi non si adegua. L'unica cosa che invece ritengo ovvia è che se qualcuno dovesse remare apertamente contro il candidato ufficiale della Quercia, si metterebbe automaticamente fuori del partito. Si mostra tranquillo infine il segretario dello Sdi Mario Flamini, che in questi ultimi giorni appare più vicino alle posizioni della sinistra della coalizione. Il nostro candidato resta Antonietta Urbani - ribadisce - visto anche che è l'unico a non aver incassato veti dagli alleati. Quanto agli altri, non ho preferenze, in fondo sanno tutti che gradirei un sindaco non diessino, ma solo per una semplice questione di riequilibrio delle forze nelle istituzioni locali.
Le discussioni (e le liti) dunque proseguono e intanto il tempo scorre...

(17 Gen 2006 - Ore 19:42)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy