Home » » Unione ancora senza candidato, doccia scozzese per Piendibene

 

Unione ancora senza candidato, doccia scozzese per Piendibene

Ambiente e Lavoro presenta e poi ritira la candidatura dell'ex capogruppo Ds. Sempre più vicina l'ipotesi delle primarie.

Continua a riservare sorprese e colpi di scena il tavolo dell'Unione, ancora impegnato nella scelta del candidato sindaco. Sebbene fossero in molti a scommettere su una momentanea uscita di scena di Marco Piendibene, il cui nome era giunto sul tavolo della coalizione in modo inopportuno, come evidenziato martedì dallo stesso segretario regionale della Quercia Michele Meta, proprio l'ex capogruppo dei Ds è stato invece protagonista, suo malgrado, dell'ultima puntata di questa interminabile telenovela. Ad aprire le danze il Prc, che annuncia di non volersi accollare la reponsabilità  di candidare Piendibene, salvo poi ritornare sui suoi passi, dopo le dichiarazioni di Ambiente e Lavoro, che ha dapprima affermato di non accettare il responso dei regionali (cosa peraltro già  preannunciata) e di volersi quindi fare carico della candidatura dell'esponente diessino. Passano i minuti e lo scenario cambia nuovamente. Nessuna intromissione negli affari dei Ds, insomma. Dell'esito del tavolo, tutt'ora in corso, daremo conto nelle prossime edizioni, ma quello che appare chiaro è che, salvo novità  dell'ultimo minuto, il dibattito riparte ora sugli unici due candidati rimasti a questo punto sul tavolo, Gino Saladini e Antonietta Urbani. Proprio questo era l'esito prospettato dalle segreterie regionali, che martedì hanno spiegato ai segretari locali (erano assenti solo Prc e Comunisti Italiani) che la coalizione non può prescindere dall'unità  e che, proprio per questo le attuali divergenze vanno appianate con gli strumenti della politica oppure, ed è qui il dato più importante, attraverso le primarie. Tempo massimo una settimana, entro la quale la coalizione dovrà  dunque imboccare o la via della riconciliazione o quella della consultazione popolare.
In merito alle candidature a sindaco si è registrata sempre oggi la presa di posizione del diessino Marco Piendibene, il quale ha rilanciato l'appello di Italia dei Valori e Comunisti Italiani perchà© il dibattito sul candidato prosegua di pari passo col programma. Piendibene spiega di non gradire la forte personalizzazione della discussione sul sindaco e di ritenere opportuno riprendere il dibattito sulle questioni programmatiche, a partire dalla riconversione di Tvn, in merito alla quale, afferma, servono parole chiare. Piendibene mette anche in guardia tutti sull'ipotesi di tavoli separati ed invita ad usare come esempio l'esperienza compiuta nella elaborazione di preambolo e codice etico.
(SEGUE)

(25 Gen 2006 - Ore 19:57)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy