Home » » ''Tutela del mare e del patrimonio archeologico sommerso'': conclusa la parte teorica del progetto

 

''Tutela del mare e del patrimonio archeologico sommerso'': conclusa la parte teorica del progetto

CIVITAVECCHIA - Si è conclusa nei giorni scorsi presso l’Istituto Comprensivo Statale “Via XVI settembre” di Civitavecchia, la parte teorica del progetto scuola 2019 “Tutela del mare e del patrimonio archeologico sommerso" organizzato dall'associazione subacquea "I Tirreni". In questo secondo incontro si è trattato di Biologia Marina e degli effetti devastanti dell’uomo sull’ecosistema marino. Avvalendosi della preziosa collaborazione di Emanuele Mancini e Marco Foschi, biologi presso il Laboratorio di Oceanologia Sperimentale ed Ecologia Marina dell’Università della Tuscia, è stato possibile spiegare al meglio la biodiversità dei fondali locali e le fonti d’inquinamento.

Attraverso il materiale fotografico e video che "I Tirreni" hanno raccolto in circa 30 anni di immersioni, è stato facile ed intuitivo far capire le meraviglie presenti nel litorale civitavecchiese. "Ricchezza e caratteristica del nostro mare è la posidonia - hanno spiegato - pianta rara ed indispensabile per la vita marina, paragonabile alle foreste tropicali per la quantità di ossigeno che produce; la presenza di praterie di posidonia e del suo stato di conservazione è certamente sintomo di un mare in salute, ed il nostro lo è, visto che ne abbiamo una consistente presenza nei nostri fondali".

Si è parlato di un'altra interessante peculiarità della posidonia, quella di essere l’habitat preferito dei cavallucci marini; a questo proposito, ha suscitato entusiasmo il videosub di una immersione notturna, in cui è stato possibile filmare un cavalluccio marino di colore giallo nei suoi eleganti movimenti. Sono state analizzate molteplici meraviglie del litorale, alcune sono piuttosto rare, come il corallo rosso e la gorgonia rossa; quest’ultima particolarmente presente nel punto d’immersione conosciuto ai sub come la “Murata”, dove a circa 30 metri di profondità, I Tirreni, sulle imponenti gorgonie rosse hanno spesso riscontrato la presenza di uova di gattuccio (il piccolo squalo dei nostri mari). Poi si è passati all’analisi degli effetti dell’uomo e le fonti d’inquinamento. Particolare attenzione è stata riservata alla plastica. Sconvolgenti sono le foto scattate dal satellite che individuano nell’oceano Pacifico due grandi “continenti” di plastica, formati dalle correnti oceaniche nell’ultimo secolo; i ricercatori hanno stabilito che lo spessore in alcuni punti supera i 10 metri. Grande interesse è stato rivolto al prezioso materiale che i biologi hanno portato in visione ai ragazzi, tra cui conchiglie, pesci in vitro, piante e coralli.

Al termine di questa seconda giornata Alberto Sbragaglia e Paolo Pasqualini hanno ringraziato l’istituto per averli ospitati e soprattutto i ragazzi per l’attenzione, l’interesse ed il coinvolgimento mostrato, per i loro puntuali interventi con curiosità e domande. I Tirreni hanno salutato gli alunni delle 4^B, 5^A e 5^C consegnando ad ognuno un attestato, per aver partecipato con profitto ai mini-corsi di “Biologia Marina e Inquinamento dell’Habitat Marino” e di “Storia del Territorio e Archeologia Subacquea”. Hanno dato loro appuntamento al terzo ed ultimo incontro, che avverrà in maggio o giugno in località La Frasca, dove, potranno ammirare sul posto quanto trattato in aula, sempre in compagnia sia degli esperti in archeologia subacquea che in biologia marina del Laboratorio di Oceanologia Sperimentale ed Ecologia Marina dell’Università della Tuscia.

(03 Apr 2019 - Ore 09:01)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy