Home » » Tolfa, la grinta non basta

 

Tolfa, la grinta non basta

CALCIO, ECCELLENZA

La quinta giornata di ritorno del campionato Eccellenza coincide per il Tolfa di mister Caputo con la quinta sconfitta del girone di ritorno. La squadra collinare allo Scoponi ha ceduto 4-2 al Crecas. Avversario sicuramente complicato, squadra quanto mai compatta e rocciosa, che naviga nella parte alta della classifica e in piena corsa per la serie D. La squadra biancorossa è partita benissimo con ritrovate trame di gioco e voglia di fare il risultato: i collinari sono passati in vantaggio dopo 5’ con Palmisani, su un perentorio colpo di testa a chiudere una bella azione culminata con il cross di Chierico. La squadra sabina accusa il colpo e sembra incapace di portare pericoli alla porta difesa da Baroncini: solo su calcio piazzato il Tolfa soffre la fisicità di Calabresi e Bussi. Proprio da calcio d’angolo, infatti, Calabresi su colpo di testa al 28’ pareggia da psizione del tutto libera in area. È la prima disattenzione di una domenica in cui la squadra collinare ha dato il massimo sotto l’aspetto della voglia e delle trame di gioco, ma ha lasciato a desiderare sotto il profilo dell’attenzione. Altro calcio d’angolo al 45’ del primo tempo e raddoppio di Gallaccio e il Crecas chiude la prima frazione di gioco sull’1-2. La ripresa si è aperta con la squadra di casa decisa  a non soccombere e così i padroni di casa sono giunti al pareggio con un bellissimo gol di Chierico al 6’ e trovano anche l’occasione di ribaltare, ma non è giornata e l’ennesima disattenzione difensiva concede a Gallaccio l’occasione di passare in vantaggio: puntualmente raccolta per la rete del 2-3. Il Tolfa accusa il colpo e una squadra esperta come il Crecas non si fa sfuggire l’opprortunità di chiudere la partita: ancora su calcio d’angolo e di testa sul primo palo con Bussi al 60’ il Crcas ha insaccato il gol del 2-4.
La squadra cara a patron Franchi, contrariamente alle uscite precedenti, ha mostrato segni di ripresa, ma mantenere la categoria significa ridurre al minimo gli errori contro avversari pronti a punirti alla minima occasione; domenica le disattenzioni sono state veramente troppe.
Per il ritorno ai punti ora attende i ragazzi la più classica delle occasioni, quella di domenica prossima a Civitavecchia in un derby che si presenta quanto mai importante.

(05 Feb 2018 - Ore 18:53)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Mare (Foto di Pina Irato)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy