Home » » Tarantino: ''Rifiuti: non è più tempo di inversioni di rotta''

 

Tarantino: ''Rifiuti: non è più tempo di inversioni di rotta''

Il candidato sindaco del centrosinistra indica la strada da seguire sul tema.  In primo piano la raccolta differenziata, da migliorare, ma da proseguire per arrivare alla tariffa puntuale

CIVITAVECCHIA - «Non è più il tempo di inversioni di rotta e di soluzioni contrarie a quelle che la stessa Europa ci impone».

È quanto ha dichiarato il candidato sindaco del centrosinistra Carlo Tarantino, intervenendo sul tema della gestione dei rifiuti. Pur sottolineando le criticità di questa prima fase legata al porta a porta, il candidato sindaco ha sottolineato la necessità di «andare dritti e così come anche le linee guida della Regione Lazio, licenziate all’inizio del 2019, suggeriscono, puntare all’istituzione della cosiddetta Tariffa Puntuale, cioè il riconoscimento - ha spiegato - di politiche virtuose da parte dei singoli comuni: chi meglio gestisce il proprio ciclo, meno paga. Responsabilità dunque in primo luogo da parte dell’amministrazione comunale che deve continuare a farsi carico di informare i cittadini e sostenere la corretta raccolta differenziata, dalle forze politiche che senza ingannare le persone, devono riconoscere e superare l’idea malsana di poter bruciare i rifiuti senza inquinare l’ambiente, per noi, peraltro, già fortemente compromesso. Si può e si deve fare - a detta di Tarantino - questo significa guardare al futuro con il coraggio per costruire condizioni e ambienti migliori dove vivere e far crescere i nostri figli. È la sfida che Civitavecchia può e deve vincere».

Tarantino giudica quindi prioritario, anche per la sua coalizione, il tema della gestione dei rifiuti. «Occorre insistere sulla strada della raccolta differenziata che in questi anni è stata oggetto di investimenti e di progetti pilota - ha ribadito - il centro sinistra, a tutti i livelli amministrativi, ha sempre sostenuto l’importanza di dare valore e sostanza ai concetti di riduzione, riciclo, riuso dei materiali, in un’ottica non soltanto emergenziale, ma anche in grado di costruire i presupposti per il futuro. Un approccio culturale con ampi risvolti economici ed occupazionali: intorno ai rifiuti - ha concluso Tarantino - può nascere una filiera sana di smaltimento, che tiene conto dell’ambiente e della salute dei cittadini e allo stesso tempo crea opportunità di lavoro stabile e sicuro».

(31 May 2019 - Ore 19:14)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy