Home » » "Niente fondi per le piste ciclabili"

 

"Niente fondi per le piste ciclabili"

Fiumicino. Anselmo Tomaino di Fratelli d’Italia punta il dito contro l’Amministrazione comunale. La denuncia dell’esponente di FdI: "Bocciati tutti i progetti presentati"

FIUMICINO - «Resteranno incomplete le piste ciclabili di Fiumicino. La Regione Lazio ha infatti rifiutato tutti e quattro i progetti presentati dal Comune. L’Amministrazione dovrebbe nascondersi per la vergogna».
E’ quanto dichiara Anselmo Tomaino, rappresentante dell’esecutivo provinciale di Fratelli d’Italia, che aggiunge: «La Pisana, che aveva messo a disposizione 16 milioni di euro (dieci dall’Unione Europea e sei dalla Regione Lazio), per circa 500 chilometri di nuove piste ciclabile, ha valutato ben 130 progetti, bocciando quelli presentati dal Comune di Fiumicino».
«Sono stati approvati solo i primi 16 progetti. E la beffa è che sarà l’Astral ad affiancare gli enti locali per le realizzazioni».
«Il nostro obiettivo – aveva spiegato il Presidente Zingaretti – è favorire lo sviluppo di una mobilità sostenibile e di consentire ai cittadini di spostarsi più agevolmente e con un impatto ambientale ridotto. Dobbiamo agevolare la mobilità nella Capitale come in tutte le province del Lazio, senza dimenticare che territorio e ambiente vanno tutelati e non aggrediti con infrastrutture ad alto impatto». Ma «Fiumicino è fuori, e molto difficilmente potrà essere ripescato visto che la prima proposta del Comune è arrivata ventiseiesima – prosegue l’esponente di FdI -. Respinto il collegamento tra Maccarese e Passoscuro, quello tra Fregene e Focene, nonché quello lungo il Tevere tra Parco Leonardo e Roma. 
Dopo dieci anni, anche il tanto sbandierato Corridoio della mobilità è ancora chiuso e termina in mezzo al nulla».
«Sembra proprio che il Pd e tutti i suoi rappresentanti, locali e regionali, se ne freghino di Fiumicino. Due sono le cose: o i funzionari del Comune sono incapaci di redigere progetti, o questa città non viene considerata un territorio che necessita di sostegno sul tema mobilità.
Tutto ciò è assurdo – conclude Tomaino -, soprattutto se si pensa alla situazione drammatica e pericolosa della viabilità che i cittadini sono costretti a vivere, senza che nessuno intervenga, visto lo stato del viadotto dell’aeroporto e del ponte della Scafa. Per quanto tempo ancora i residenti saranno costretti a pagare inconsistenza politica di questa amministrazione?».

(03 Ott 2019 - Ore 09:24)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy