SABATO 18 Novembre 2017 - Aggiornato alle 21:02

Home » » Mdp sfida Angeloni ad un confronto pubblico

 

Mdp sfida Angeloni ad un confronto pubblico

Il circolo locale: "L’astuto commentatore, evidentemente avvezzo a siffatte pratiche, deve averci confuso con facoltosi personaggi a lui notoriamente vicini". Il dem raccoglie il guanto.

CIVITAVECCHIA - “Invitiamo Angeloni a riordinare le idee e ad evitare in futuro esternazioni farneticanti ed inopportune sul circolo Articolo 1 Mdp - Insieme per il Lazio o su taluno dei suoi iscritti”. Lo dichiara il circolo locale del partito rispondendo alle dichiarazioni del dem dei giorni scorsi e invitandolo ad un pubblico confronto “ove – incalzano - se lo riterrà opportuno, potrà aiutare noi e la cittadinanza tutta a comprendere come sia possibile che uomini e donne che asseriscono di voler governare e di aver governato in nome e nell’interesse del popolo della sinistra, abbiano potuto accumulare ingenti ricchezze e ben consolidate posizioni di rendita, mentre la città ed il paese andavano alla deriva”.

Parole dure quelle di Mdp – Insieme per il Lazio si rivolge ad Angeloni che “arriva a parlare, tra le altre cose, di “trasferimento d’ufficio di tessere”, affermazione grave, per cui dovrebbe scusarsi pubblicamente. L’astuto commentatore, evidentemente avvezzo a siffatte pratiche, deve averci confuso con facoltosi personaggi a lui notoriamente vicini. Provando faticosamente ad entrare nel merito delle farneticazioni del “buon” Fabio, se è vero che non possiamo non guardare con interesse a quanto avviene ed avverrà tra le fila del Pd, è altrettanto vero che noi siamo altro. L’impegno teso a promuovere il massimo livello possibile di unità e di convergenza del centro - sinistra, per noi, non può prescindere da una rigorosa osservanza dei valori fondanti della sinistra stessa – proseguono dal partito - valori che da tempo buona parte del Pd ha messo da parte”.

Mdp ricorda che l’interconnessione tra il movimento ed il mondo del lavoro portuale non è niente di nascosto ed è, anzi, motivo di orgoglio. “A scanso di equivoci – concludono dal circolo locale - ricordiamo ad Angeloni che le principali imprese che operano nello scalo portuale cittadino hanno scelto, in piena autonomia, di organizzarsi nella forma delle società cooperative autogestite, pertanto le stesse aziende appartengono, ex lege, esclusivamente ai soci lavoratori”.

Fabio Angeloni ha raccolto il guanto di sfida. 

(09 Set 2017 - Ore 17:08)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy