MARTEDì 31 Marzo 2020 - Aggiornato alle 23:59

Home » » Matteo Trincia sempre più bomber

 

Matteo Trincia sempre più bomber

CALCIO PROMOZIONE Il 25enne di Aranova sta trascinando il Tolfa a suon di gol. Per lui 21 reti in stagione: «Amo questa magliua e lotto per portarla in alto»

Venticinque anni, 21 gol, simpatico, travolgente, caparbio, voglioso di vincere, serio, disciplinato, amicone e con la testa sulle spalle: questo è Matteo Trincia, il super bomber del Tolfa calcio che sta contribuendo non poco a tenere alti i colori biancorossi. 
Matteo è impegnato nella ditta di famiglia ed è di Aranova, ma ormai è il beniamino di tutto l'ambiente calcistico collinare e del pubblico che ormai lo ha pienamente adottato. Trincia ha subito legato con la squadra e ormai senza il sostegno dei sostenitori collinari non può stare. 
Ha avuto alle spalle esperienza nelle giovanili capitoline passando dal Casalotti al Tor di Quinto, poi è passato in prima squadra con l'Aranova e il Passoscuro, poi in Promozione con l'Aranova e il Santa Marinella, da qui poi, dopo un'annata non troppo felice, è approdato al Tolfa. 
«Quando è arrivata la chiamata del Tolfa sono stato felice ed ho accolto subito la proposta perché l'ho vista come un modo per rilanciarmi al momento giusto e nel contesto migliore. Non ho nessun rimpianto e qui mi trovo benissimo e non penso a lasciare questa società - spiega Trincia - qui siamo una grande famiglia. Siamo un bel gruppo e una bella squadra, amici e uniti in campo e lo stesso nello spogliatoio. Sportivamente parlando stiamo bene come squadra grazie soprattutto al nostro mister che è eccezionale. Anche con i dirigenti e i due presidenti ci troviamo bene visto che ci seguono e ci coccolano. L'anno scorso non conoscevo l'ambiente, ora invece ne sono innamorato. Durante l'estate ho avuto varie chiamate, ma il mister ha fatto di tutto per tenermi. Mi sono guardato intorno ma ho capito che e' qui che dovevo rimanere. Ho creduto nel mister che è super preparato e che ci prepara, ci tiene uniti, ci sprona e ci infonde la sua voglia di vincere. Fidandomi di lui sono restato e sta andando tutto bene. Finora ho fatto 21 gol, lo scorso anno 22; sono a-4 dal bomber Muzi, sinceramente però baratterei la vittoria da capocannoniere con un play-off per l'eccellenza. Io vivo per il gol e se non li faccio soffro, però sinceramente devo dire che non mi aspettavo di fare tanti gol. Amo questa maglia e gioco e lotto per portarla in alto. La mia grande spalla è Superchi, però c'è poi tutta la squadra che mi sostiene. Sono contento perché insieme giocatori, mister, società e pubblico stiamo facendo qualcosa di bello. La cosa più bella però è il gruppo: con una squadra unità e coesa come la nostra è facile uscire da situazioni difficili. Ho girato tanto, ma il gruppo che c'è qui è difficile trovarlo in qualsiasi altro posto. Sono tutti bravi ragazzi, non ci sono prime donne, è eccezionale la società e poi si mangia bene. Che cosa mi aspetto dal campionato? Ci prenderemo quello che viene lottando in ogni partita come fosse l'ultima. Rimaniamo umili e non ci siamo montati la testa. Dopo questo stop torneremo a giocare a testa bassa. Di certo però c'è che abbiamo fame di vittoria poi a fine anno faremo il bilancio. Spero di fare qualcosa di bello e di arrivare in zona playoff».
Nelle ultime partite Matteo ha stretto i denti e ha giocato nonostante un infortunio alla caviglia.
«Questo stop è una mano santa - prosegue Trincia - mi sono infortunato nel match contro il Cerveteri nella prima giornata di ritorno, ma visto che la rosa era stretta ho giocato fino alla fine e ho fatto lo stesso nelle altre tre partite. In questo periodo di stop penserò a curare la fascite plantare con la smania di tornare presto in campo». 

(13 Mar 2020 - Ore 16:49)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Elisabetta Nibbio
Riproduzione riservata.
È vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy