VENERDì 17 Novembre 2017 - Aggiornato alle 21:17

Home » » Lazio: agroalimentare e botteghe artigianali lanciano l’e-commerce

 

Lazio: agroalimentare e botteghe artigianali lanciano l’e-commerce

ROMA - Una vetrina web per promuovere le eccellenze alimentari del Lazio. Un progetto innovativo per incoraggiare le piccole e medie imprese del territorio. Il commercio online si sta rapidamente diffondendo nel nostro Paese ed è diventato indispensabile l’impiego delle piattaforme online per commercializzare i propri prodotti. Competitività ed eccellenza in uno spazio virtuale imprescindibile dal territorio. L’identità del prodotto è vuota e anonima se non è radicata nello spazio fisico in cui esso nasce e cresce.

La Regione Lazio ha ben compreso le necessità di una politica al servizio del commercio online, capace di sostenere e incoraggiare quelle eccellenze territoriali che altrimenti non avrebbero né spazio, né risorse per poter adeguatamente competere con i big del web. Il progetto Meetalia si inserisce in questo contesto di innovazione e trasformazione del mercato tradizionale con l’obiettivo di supportare le piccole e medie imprese agricole di Roma e del Lazio.

La piattaforma è stata concepita come una vetrina web che unisce territorio, prodotto e utente finale in unico percorso che attraverso il web abbatte le distanze e incoraggia il riconoscimento della qualità. Grazie a Meetalia l’acquirente ha la possibilità di apprezzare ciò che compra attraverso una narrazione che non si limita a mostrare, ma racconta la storia stessa del prodotto e del suo territorio.

A fianco del progetto troviamo il sostegno concreto della Regione Lazio per tutte quelle piccole e medie imprese che intendono vendere online prodotti o servizi che loro stesse realizzano. Si tratta di un finanziamento a fondo perduto pari al 50% dei costi di investimento.

Sono ottimi segnali di apertura ed innovazione che speriamo vengano accolti dalle imprese regionali e nel resto della penisola. Le piccole imprese italiane stentano ancora ad inserirsi in un’ottica digitale lamentando un’inadeguatezza dei propri prodotti alla vendita via web (53,2%), oppure segnalando criticità rispetto ai costi di logistica e spedizione (29,4%).

Per superare questo tipo di problemi, soprattutto in merito alla consegna dei prodotti, esistono attualmente piattaforme web specializzate nella logistica come Packlink che permettono di spedire pacchi con corriere espresso in Italia e in Europa a prezzi vantaggiosi, in particolare per le piccole aziende. Si tratta ovviamente di modificare l’intero concept di impresa che trasferisce nel digitale competenze, professionalità ed eccellenze, senza per questo rinunciare all’identità territoriale.

Un buon esempio di attività che ha saputo coniugare la tradizione artigiana con l’innovazione 2.0 è quello di Lispi. Artigiani del ferro battuto che prima della crisi avevano tre punti vendita, due a Milano e uno a Roma.

In un istante è finito tutto e l’attività era sul punto di fallire. L’e-commerce è diventato la strategia chiave per risollevare le sorti dell’azienda. Così è stato, infatti, ma la trasformazione più profonda ha riguardato il modo stesso di fare impresa. Perché il digitale interessa tutto il ciclo produttivo: dalla relazione con i designer, alla stampa 3d, dal database dei prodotti alla commercializzazione finale via web.

Certo è che anche in questo caso il sostegno economico unito alla fiducia nelle proprie risorse si è rivelato fondamentale. Botteghe digitali attraverso Banca Ifis ha supportato il percorso di trasformazione, riconoscendo nell’e-commerce uno strumento essenziale per il futuro delle piccole e medie imprese.

L’aggregazione dell’offerta attraverso marketplace digitali è fondamentale per competere con i big dell’e-commerce. In questo caso, infatti, vista la qualità e l’eccellenza dei prodotti e il loro legame con il territorio, quella che apparentemente può sembrare un ostacolo, diventa una risorsa.

L’anonimato della grande distribuzione online è ben diverso e spesso poco attraente per il consumatore, rispetto a prodotti carichi di storia degli artigiani digitali; storia che è possibile narrare e che l’utente percepirà intuitivamente come parte di un territorio.

(01 Ago 2017 - Ore 12:18)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy