LUNEDì 21 Ottobre 2019 - Aggiornato alle 22:19

Home » » Lavoratori Sgm perennemente senza stipendio

 

Lavoratori Sgm perennemente senza stipendio

Un problema che si trascina da anni. Ieri l'incontro al Pincio con i sindacati  

CIVITAVECCHIA - Una telenovela infinita, quella dei lavoratori Sgm che si occupano di guardiania e di pulizie delle sedi comunali, perennemente impegnati a ricorrere lo stipendio mensile. 
Sulla questione intervengono anche i sindacali, all’indomani dell’incontro tra Cgil e Cisl e i rappresentanti del Comune per ridiscutere delle numerose problematiche dell’appalto di pulizia del consorzio Ati rappresentato dalle due aziende Sgm e Scala Enterprise. «Le organizzazioni sindacali insieme ai rappresentanti del comune dopo ampia discussione hanno concordato che il comune di Civitavecchia si sostituisce visto i continui ritardi del pagamento degli stipendi dell’Ati a partire dal mese di ottobre fino al termine dell’appalto nel pagamento mensile delle competenze dei lavoratori». Un qualcosa, a dire il vero, del quale parlavano anche i rappresentanti della passata amministrazione M5S all’atto di rassicurare i lavoratori in protesta, ma mai nulla di concreto è stato fatto per loro in termini di puntualità nel pagamento degli stipendi. «Inoltre – proseguono Cgil e Cisl territoriale e confederali - il comune stesso chiede su sollecitazione del sindacato la corretta applicazione del contratto nazionale di categoria che a tutt’oggi una delle due società non applica. Le organizzazioni sindacali si impegnano ad avviare un confronto con lo scopo di concordare le modalità della redistribuzione delle ore eccedenti, tenendo conto dei parametri iniziali dell’appalto che aveva subito una decurtazione in fase di assegnazione della gara».
Una situazione che ormai ha superato i limiti della farsa, considerate le battaglie che i lavoratori hanno condotto in questi anni per il semplice riconoscimento di diritti sacrosanti. Le amministrazioni comunali cambiano e i problemi sono sempre gli stessi. A nulla sono servite le rassicurazioni arrivate nei mesi scorsi su un miglioramento della condizione di lavoro del personale del comparto pulizie. Proteste, scioperi e manifestazioni pubbliche che fino a questo momento hanno prodotto solo l’effetto di vedere la politica dalla parte opposta rispetto a quella di chi subisce. Toni che si alzano, repliche inconsistenti, addirittura in passato i lavoratori in sciopero sono stati sostituiti da personale esterno. Uno sfregio che ancora brucia ma che non ha portato a mollare la lotta.
L’auspicio è che si arrivi finalmente a una soluzione definitiva in grado di ridare dignità a donne e uomini che ogni giorno si svegliano per portare a compimento il loro lavoro in cambio di un futuro incerto.

(18 Set 2019 - Ore 19:36)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy