Home » » I due possibili consigli post-ballottaggio

 

I due possibili consigli post-ballottaggio

Vittorio Petrelli entrerebbe in consiglio solo in caso di vittoria di Ernesto Tedesco  

CIVITAVECCHIA - Il consiglio comunale che verrà dipenderà molto da chi vincerà il ballottaggio del prossimo 9 giugno.

In base ai quozienti ottenuti dalle liste in caso di vittoria di Tedesco entreranno in consiglio comunale 15 consiglieri della sua coalizione cosi suddivisi: Antonio Giammusso, Elisa Pepe, Raffaele Cacciapuoti, Daniele Perello e Alessandro D’Amico della Lega; Emanuela Mari, Giancarlo Frascarelli, Sandro De Paolis, Massimo Boschini e Matteo Iacomelli per Forza Italia; Mirko Mecozzi e Barbara La Rosa per la lista Tedesco, Fabiana Attig per la lista Grasso; Simona Galizia e Francesco Serpa per Fratelli d’Italia. In opposizione entrerebbe Vittorio Petrelli (che non sarebbe in consiglio in caso di vittoria di Tarantino); Carlo Tarantino; Marco Piendibene, Marina De Angelis e Marco Di Gennaro del Pd; Patrizio Scilipoti di Onda Popolare, Daniela Lucernoni, Enzo D’Antò e Elena D’Ambrosio del M5S.

In caso di vittoria invece di Carlo Tarantino entrerebbero in consiglio ben 9 candidati del Pd: Marco Piendibene, Marina De Angelis, Marco Di Gennaro, Rita Stella, Alessio Gatti, Stefano Giannini, Jenny Crisostomi, Marina Pergolesi, Andrea Riga; Patrizio Scilipoti, Maila Maccarini, Marcella Deiana e Maurizio Iacomelli; Donatella Sena e Gianluca Gori della lista Tarantino. In opposizione andrebbe Ernesto Tedesco, Antonio Giamusso, Elisa Pepe della Lega; Emanuela Mari e Giancarlo Frascarelli di Forza Italia; Mirko Mecozzi della lista Tedesco, Simona Galizia di Fratelli d’Italia, oltre a Daniela Lucernoni e Enzo D’Antò. Elena D’Ambrosio non entrerebbe in consiglio in questo caso al pari di Petrelli per via delle liste del centrodestra, particolarmente forti rispetto alle altre dell’eventuale opposizione. Spiccano in questi casi l’esclusione di alcuni big della politica cittadina. In caso di vittoria di Tedesco finirebbe fuori dal consiglio comunale Rita Stella dopo anni di esperienza tra i banchi della Pucci. Allo stesso tempo in caso di vittoria di Tarantino sarebbe Sandro De Paolis il campione di preferenze che rimarrebbe fuori dall’aula consiliare.

Sicuri ormai del proprio posto tra i banchi di piazzale del Pincio sono: Giammusso, Pepe, Mari, Frascarelli, Mecozzi, Galizia, Piendibene, De Angelis, Di Gennaro, Scilipoti, Lucernoni, D’Antò, Tedesco e Tarantino. Chiunque vincerà, il loro cavaliere con nome e cognome sui banchi comunali sarà comunque stampato.

(29 May 2019 - Ore 08:30)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy