LUNEDì 11 Novembre 2019 - Aggiornato alle 12:54

Home » » Elezioni europee, Cerveteri. Trionfo della Lega, crollo M5S

 

Elezioni europee, Cerveteri. Trionfo della Lega, crollo M5S

Segnali di ripresa del Pd, in crescita Fratelli d’Italia, Forza Italia scende al 5,53%. Il leader Salvini porto sicuro per i tanti cittadini indignati; disfatta di Pascucci  con + Europa / Italia in Comune (4,61%). Il partito del non voto a registrare la più alta affermazione con ben il 48,69% degli aventi diritto che ha disertato le urne  

di GIULIANA OLZAI

CERVETERI - La Lega vola e sfiora il 40 per cento (39,51), alle Politiche aveva raggiunto il 18, alle Europee del 2014 appena lo 1,76. Il Movimento 5 Stelle crolla al 19,11 per cento, quasi dimezzato il 34,45 rispetto alle Politiche e in netto calo anche rispetto al 30,55 delle ultime Europee. Il Pd ottiene il 15,98 per cento (contro il 13,78 delle Politiche e il clamoroso 32,65 delle Europee). Netta la crescita di Fratelli d’Italia, al 8,96 per cento (alle Politiche il 7,91 e il 4,93 insieme ad Alleanza Nazionale delle Europee) e che a Cerveteri ha superato la media nazionale. Forza Italia raggiunge appena il 5,53 per cento, ben lontana dal 15,60 delle Politiche e il 20,66 delle Europee. Questi i risultati che arrivano dallo spoglio definitivo dei voti delle elezioni europee. Questi i partiti che avranno seggi nel futuro Europarlamento. Tutti gli altri restano esclusi, perché non hanno superato la soglia di sbarramento del 4 per cento. Fa discutere a Cerveteri il risultato di +Europa-Italia in Comune, al 4,61 per cento, che segna la disfatta del sindaco Pascucci, coordinatore nazionale di Italia in Comune. Una sconfitta nettissima, un dato incontrovertibile che non lascia spazio a repliche. Segnale che Pascucci, eletto con ampio consenso al suo secondo mandato, sia stato abbandonato anche dai suoi consiglieri di maggioranza che, visto il risultato, lo hanno lasciato solo in questa competizione. Va detto che +Europa alle Politiche, pur in coalizione con altri partiti, correva da sola attestandosi al 2,24 per cento, alle regionali del 2018 nella coalizione con Zingaretti allo 1,23. Questi dati confermano come l’apporto del sindaco Pascucci non sia stato determinante. Anche per Juri Marini, dimessosi da consigliere del PD per seguire il suo sogno liberale con + Europa sembra infrangersi in un pugno di voti. 
Un altro dato che fa riflettere e che i numeri dicono che la coppia sovranista Lega-Fratelli d’Italia supera da sola il 48,47 per cento. Il trionfo della Lega nettamente in testa e primo partito anche a Cerveteri  dimostra come il leader  Salvini offre una via d’uscita, un porto sicuro a tutti quei cittadini indignati. La comunicazione e la strategia politica di Salvini fanno presa e intercettano rabbia, indignazione e malcontento dei cerveterani, dei tanti cittadini che da tempo sui social attaccano l’amministrazione, chiedono le dimissioni del sindaco Pascucci, ritenuto assente nel territorio e impegnato, invece, nelle sue comparsate in Tv. Così da stanotte i militanti esultano  per il boom di consensi. «Sindaco, fai le valigie, c è un ordinanza de sgombero, vai a lavorare», scrive il consigliere della Lega Luca Piegentili che incalza: «Buongiorno Cerveteri, dopo una notte senza dormire, posso dire grazie Cerveteri. Il re è nudo, ha fatto la fine del fratino, l’abbiamo sfrattato dal suo nido. Adesso invece di fare comparsate in tv, lavora per la città». 
A caldo Vilma Pavin, portavoce del gruppo ‘‘Militanza leghista’’, commenta: «La coerenza, la concretezza nei progetti, l’impegno costante e continuo nello spiegare cosa va cambiato in Europa, l’importanza di questo voto per il futuro di tutti noi e, cosa non meno importante, l’umiltà di Matteo Salvini con cui ha saputo gestire gli attacchi strumentali che da tutte le parti sono arrivati, hanno portato anche a Cerveteri un risultato strepitoso e uno ‘‘schianto’’ del nostro Sindaco presuntuoso arrogante e poco costruttivo.... chissà!»
Fa riflettere il commento di un cittadino che racchiude il malcontento generale: «Caro Alessio, mi spiace per te ma il tuo invito è servito a poco, anzi a nulla. Credo che sia arrivato il momento di ritirarti, di lasciare spazio ad altri (Lega) perché tanto più danni di quelli che hai fatto te secondo me e difficile anzi impossibile. Abito a Cerveteri da diversi anni e un degrado come quello attuale non lo avevo mai vissuto:  Strade ridotte “all’osso”, attività commerciali dimezzate, invasione negozi stranieri, densità turismo pari allo zero, servizi pubblici inesistenti, centro storico inesistente e zone periferiche abbandonate. Devo continuare? Te e la tua “gente” avete distrutto un paese che potrebbe “campare di rendita” con tutto quello che ha e te a cosa pensi ... ”Io non voto Lega”! Sono educato. Levati dalle scatole».

AFFLUENZA
E’ il partito del non voto a registrare la più alta affermazione con ben il 48,69 per cento degli aventi diritto che ha disertato le urne. A Cerveteri infatti ha votato il 51,31 per cento degli aventi diritto, pari a 15.098 votanti. Un’affluenza che fatto registrare una flessione di oltre due punti rispetto alla chiamata alle urne del 2014, con una quota di partecipazione al voto al 53,66  per cento.  Una disaffezione al voto che ha raggiunto il suo minimo storico, crollando progressivamente negli anni: dal 56,29  per cento dei votanti del 2009 e ben ben lontana dal 66,76  del 2006.

(27 May 2019 - Ore 18:37)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy