MARTEDì 12 Novembre 2019 - Aggiornato alle 21:36

Home » » ''È ora di dare vita ad una rete di imprese''

 

''È ora di dare vita ad una rete di imprese''

Francesco Fiorucci critica la mancata comunicazione delle opportunità con Lazio youth card

S. MARINELLA – Il consigliere comunale di opposizione Francesco Fiorucci, dopo aver appreso che il Comune, in convenzione con la Regione Lazio, ha avviato il progetto del Lazio Youth Card, che ha lo scopo di creare un sistema di imprese che aiuti i ragazzi tra i 14 ed i 30 anni ad accedere a beni e servizi nel territorio, interviene sulla vicenda e spiega: “Mi chiedo perché – dice Fiorucci - un Comune a vocazione e tradizione turistica come il nostro, non abbia opportunamente comunicato la possibilità di adesione a tale iniziativa che tra l’altro potrebbe creare una rete imprenditoriale che accolga e promuova i turisti in città. Inseguiamo i crocieristi sino a Miami, promuoviamo attività nel castello più bello del litorale, ma non aderiamo a qualcosa che, gratuitamente, potrebbe vitalizzare il tessuto imprenditoriale della città. Sono certo che i commercianti e gli esercenti di Santa Marinella e Santa Severa, sarebbero felici di aderire ad un sistema che promuova le loro attività, rivolgendosi a fasce d’età che notoriamente viaggiano ed accedono a beni e servizi lungo tutta la Regione. Fiorucci fa presente che la situazione delle casse comunali non permette di programmare e gestire spese per incentivare ed accattivarsi turisti e viaggiatori, ma aderire a qualsiasi possibilità di promozione, soprattutto se gratuita, la ritiene molto importante. “Tra i Comuni aderenti – continua il consigliere - non c’è traccia di Santa Marinella e, sinceramente, credo che tanti altri Comuni aderenti non abbiano i beni, il clima, le opportunità che noi possiamo offrire ad una platea che si sposta alla ricerca di storia, clima e relax. Mi piacerebbe, cavalcando l’iniziativa della Youth Card, che si provasse, finalmente, a dare vita ad una organizzata ed operativa rete di imprese cittadina, magari sotto l’egida di un logo, un regolamento che identifichi la nostra città come prodotto unico, identificabile con aggettivi quali vacanza, buona cucina, mare e cultura”. “Il Comune – conclude Fiorucci - dalla sua, faccia il possibile per promuovere la città possibilmente con iniziative che abbiano un riscontro a breve o medio termine, proprio per sollecitare lo stesso tessuto imprenditoriale e stimolare gli operatori a far sempre meglio. Ai colleghi operatori economici dico, non perdiamo occasione di confrontarci, proporre, competere benevolmente tra di noi per alzare qualità dei servizi, cosa che si ripercuoterebbe su tutta la filiera imprenditoriale del Comune con benefici per tutti”. 

(24 May 2019 - Ore 10:38)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy