Home » » Csp, sindacati nuovamente divisi: la triplice chiede tavoli separati

 

Csp, sindacati nuovamente divisi: la triplice chiede tavoli separati

Martedì la riunione con amministrazione, vertici della società e Ugl, Usb e Fiadel. Cgil, Cisl e Uil assenti

CIVITAVECCHIA - Sindacati nuovamente divisi sulla Civitavecchia servizi pubblici. Martedì infatti si è tenuta una riunione organizzata dall'amministrazione comunale, con Csp e tutte le organizzazioni sindacali per riprendere «la collaborazione - spiegano da Ugl, Usb e Fiadel -prevista nell’accordo sindacale del 19 maggio 2017 e che era stato disatteso dalla società Csp e dalla ex amministrazione comunale (a guida Cozzolino, ndr) che lo aveva sottoscritto: presenti solo Usb, Ugl e Fiadel. All'incontro non si sono presentate Cgil, Cisl e Uil nonostante - tuonano - la crisi enunciata da Csp con relativo rischio di fallimento e perdita di oltre (numero) lavoratori». Una critica rivolta alla triplice che negli scorsi anni ha sempre preferito un dialogo su tavoli separati. Dopo aver ascoltato la relazione sommaria del presidente del consiglio di amministrazione Francesco De Leva «con proposte di modifica della raccolta porta a porta Usb, Ugl e Fiadel hanno chiesto nuovamente con forza a Csp di ricevere copia dei documenti che attestino lo stato di salute dell'azienda e il dettaglio dei costi sostenuti, per comprendere le ragioni del paventato dissesto economico».

All’amministrazione invece Usl, Ugl e Fiadel hanno presentato e verbalizzato proposte e richieste «che ci aspettiamo vengano discusse nelle prossime riunioni» per capire come rilanciare la Csp. Diverso il parere di Cgil, Cisl e Uil che non hanno apprezzato la convocazione unica per tutti i sindacati. «Con la precedente amministrazione - spiegano dalla triplice - era da tempo consolidata la prassi di incontri e tavoli confederali separati. Questa modalità diffusa sull' intero territorio nazionale, non ha mai arrecato problemi ai lavoratori né tantomeno alla Csp. Come Cgil, Cisl e Uil territoriali, sia a livello confederale che categoriale, abbiamo sempre agito con responsabilità e nell'interesse superiore e primario dei lavoratori, delle loro famiglie, della città e della qualità e quantità dei servizi erogati da Csp».

Cgil, Cisl e Uil ricordano che per il 20 settembre era concordato un incontro «a livello confederale prima che fosse attivato il confronto con le categorie interessate. Successivamente il sindaco Tedesco e la sua amministrazione – proseguono dalla triplice - hanno ritenuto, per ragioni a noi incomprensibili e in ogni caso non condivisibili, di inviare per il 2 ottobre una convocazione "a largo spettro" mischiando livelli di confronto: confederali e non e, inoltre, prevedendo la presenza allo stesso tavolo di categorie firmatarie e non dei vari Ccnl di riferimento». Una convocazione giudicata però «irricevibile» dalla triplice che però poi si dice in attesa «di una convocazione come concordato». Da qui poi la richiesta di assumere tramite il centro regionale per l’impiego e, in sostanza, di ripristinare la vecchia metodologia di confronto.

(04 Ott 2019 - Ore 20:21)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Archivio PDF

LA PROVINCIATV

Inviaci le tue foto
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO



Quotidiano telematico fondato nel 1999 da Massimiliano Grasso - © Copyright Retimedia, c.f. 10381581007 - Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471 - Direttore responsabile Luca Grossi
Riproduzione riservata.
E' vietato ogni utilizzo di testi, foto e video senza il consenso scritto dell'editore - Privacy Policy