Home » » Caos in Zimbabwe, ''Mugabe si prepara a lasciare''

 

Caos in Zimbabwe, ''Mugabe si prepara a lasciare''

Il presidente dello Zimbabwe, Robert Mugabe, starebbe pianificando di lasciare il proprio incarico, a poche ore dalla presa di potere dei militari nel Paese. A scriverlo è il sito di notizie sudafricano News24, riferisce la Bbc. "Mugabe si sta preparando a lasciare - fonte di alto livello", si limita a scrivere il sito.

Ma l'esercito dello Zimbabwe nega che l'azione militare in corso a Harare sia da considerare un tentativo di "presa di potere" e garantisce che Mugabe è in sicurezza. Nel corso di un intervento trasmesso in televisione dopo che era circolata la voce di un tentato colpo di stato nel Paese, un portavoce dell'esercito ha affermato che "Robert Mugabe e la sua famiglia sono al sicuro e la loro sicurezza è garantita".

Si sta "solamente prendendo di mira criminali che lo circondano" e che "stanno provocando sofferenze economiche e sociali". "Non appena avremo compiuto la nostra missione ci attendiamo che la situazione torni alla normalità". Nella tarda serata di ieri erano state udite esplosioni ad Harare e nelle ore precedenti blindati erano stati visti procedere verso la capitale mentre il numero dei militari in strada era aumentato.

La tensione nel paese è salita all'indomani dell'avvertimento lanciato dal capo dell'Esercito, Constantino Chiwenga, che si è detto pronto a intervenire per porre fine alle purghe all'interno del partito al potere Zanu-Pf, che hanno portato alla rimozione del vicepresidente, Emmerson Mnangagwa, potenziale successore del 93enne capo di Stato.

USA - L'ambasciata americana ad Harare ha intanto esortato i cittadini americani presenti nel Paese a stare al riparo e ha annunciato la chiusura dei propri uffici al pubblico. "In conseguenza dell'incertezza politica attuale, l'ambasciatore ha chiesto ai propri dipendenti di restare a casa domani", ha scritto la sede diplomatica sul suo sito nella tarda giornata di ieri. "Al personale del governo americano è stato chiesto di restare al riparo nelle proprie abitazioni durante la notte".

GB - La Gran Bretagna ha raccomandato ai propri concittadini nello Zimbabwe di restare in casa o nel proprio luogo di residenza a "causa della situazione di incertezza politica ad Harare, ivi comprese le notizie riguardanti un'attività militare inusuale". I cittadini britannici sono stati invitati a restare a casa "fino a quando la situazione non sarà diventata più chiara". (Adnkronos)

(15 Nov 2017 - Ore 09:53)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Biscottini (foto Enrico Paravani)

Civitavecchia, L'occhio

Il Pirgo (foto Luigi De Fazi)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy