LUNEDì 18 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 23:06

Home » » Arpa: "Migliora l’aria della città"

 

Arpa: "Migliora l’aria della città"

Dalle osservazioni effettuate dal 4 al 10 settembre risultano nei limiti le sostanze inquinanti. Buono anche il riscontro relativo alle polveri sottili e al monossido di carbonio. Molto significativo secondo i dati dell’agenzia regionale per la protezione ambientale il dato relativo all’ozono 

CIVITAVECCHIA - Inquinamento atmosferico sempre sotto controllo nel territorio di Civitavecchia. Anche i dati relativi all’ultimo report pubblicato sul sito istituzionale di Arpa Lazio, l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale che gestisce ormai da oltre un anno le centraline disseminate in tutta la città, danno un quadro sostanzialmente positivo della situazione. Nella settimana sotto osservazione, quella compresa tra il 4 e il 10’ settembre, tutte le sostanze inquinanti controllate sono infatti risultate ben al di sotto dei valori massimi previsti dalla legge.

Significativo il calo dell’ozono, che per alcune settimane si era attestato sui valori più alti in tutta la provincia di Roma, pur restando comunque ben al di sotto della soglia di allarme. Il gas è infatti tornato attorno ai 50 microgrammi al metro cubo, nella media delle altre località della provincia. Ancora una volta, nella sintesi delle medie settimanali non compare il dato relativo al biossido di azoto, che evidentemente in questo periodo non viene rilevato per qualche problema alle centraline.

Buono anche il riscontro per quanto riguarda le polveri sottili, con una media settimanale di 20 per Civitavecchia città, di 19 per Civitavecchia porto e di 21 per Civitavecchia Villa Albani, molto al di sotto del limite di attenzione di 50 previsto dalle normative vigenti. Bassa anche la media di monossido di carbonio, 0,2 microgrammi al metro cubo, in linea con quelle delle altre tre postazioni della provincia dove viene rilevata la sostanza. In ultimo, buono anche il riscontro per quanto concerne le polveri ultrasottili, con 7 microgrammi di media rilevati nella centralina di Fiumaretta e 5 microgrammi rilevati invece nelle centraline di Faro e Allumiere.

(18 Set 2017 - Ore 19:23)

Commenti

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.

Commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Ulteriori informazioni sulle opzioni di formattazione

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Image CAPTCHA
Inserisci i caratteri che visualizzi nell'immagine.
Civitavecchia, L'occhio

Biscottini (foto Enrico Paravani)

Civitavecchia, L'occhio

Il Pirgo (foto Luigi De Fazi)

PRIMA PAGINA WEBTV

Inviaci le tue foto
banner CivonSale
Meteo Lazio

NOTIZIE DALLE AZIENDE

ENERGIA E AMBIENTE

ROMA E REGIONE

ITALIA E MONDO

archivio articolo 1999 - 2005

Quotidiano telematico fondato nel 1999 - Editore SEAPRESS srl, c.f. 06832231002
Reg. Trib. di Civitavecchia n° 2/2000 del 30/8/00 - ISSN 2037-9471
Direttore responsabile Massimiliano Grasso - © Copyright 1999-2017 SEAPRESS - Privacy Policy